Biblioteca civica G. Ambrosoli

A Reggiolo si ha notizia dell’istituzione di una Biblioteca popolare circolante già nel 1886 e di una Biblioteca comunale nel 1955. Fino agli anni Sessanta il servizio bibliotecario venne gestito dalla Rete dei posti di prestito alle dipendenze della Sovrintendenza ai beni librari della Regione e solo all’inizio degli anni Settanta con la costruzione della sede municipale di piazza Martiri vengono riservate una sala e una stanza alla Biblioteca, affidata a un Comitato di gestione.
Nel 1981 con l’assunzione a tempo pieno di un bibliotecario-operatore culturale si posero le basi per l’effettivo sviluppo del servizio: il patrimonio librario veniva di anno in anno incrementato, l’accesso regolamentato e, nel contempo, iniziò una proficua azione di promozione della lettura nei confronti della cittadinanza e delle istituzioni scolastiche.
Nel 2003 la biblioteca venne intitolata all’avvocato Giorgio Ambrosoli (Milano, 1933 – assassinato il 19 luglio 1979) e trasferita nelle sale affrescate di Palazzo Sartoretti, progetto di restauro vincitore del Premio Nazionale Bibliocom 2003.

Info

[email protected]
0522 213713/331 8426129

Links

Biblioteca “G. Ambrosoli”

Socials